PRELEX 2: CAMBIA IL REGISTA MA IL COPIONE RIMANE LO STESSO

Roma -

Oggi si è svolto il previsto incontro, richiesto dall’UNSA e dalla  FLP  con  l’Amministrazione,  rappresentata dal Consigliere Dott. Renato Catalano,  con all’ordine del giorno:

 Ø   PRELEX – Comma 685 art. 1 Legge di Bilancio 2018

Il consigliere Renato Catalano ha ribadito e confermato che il DM mette in pratica,  rendendola efficace,  la norma di legge di cui al comma 685 art. 1 Legge di Bilancio 2018,   una norma, sempre secondo il Consigliere, corretta (ma a luglio non la pensava diversamente?)  e  che impone all’Amministrazione di provvedere con atti alla sua applicazione adeguandosi ai rilievi posti dalla Corte dei Conti.

A nulla è  valsa la  decisa e forte contestazione delle sigle  presenti (UNSA e FLP) in quanto l’Amministrazione si è rivelata assolutamente sorda a qualsiasi criticità avanzata sul nuovo DM di poco o nulla modificato rispetto ai rilievi mossi dal magistrato della Corte dei Conti, a conferma di quanto da  noi sostenuto, ovvero che la  soluzione della spinosa e delicata questione potrebbe avvenire solo tramite intervento diretto dell’Autorità Politica.

A tal proposito, proprio al termine dell’incontro, i rappresentanti delle nostre sigle (UNSA USB FLP COBAS) sono stati convocati dal Sottosegretario On.le Alessio Mattia   Villarosa  e dal segretario personale del Vice Ministro On. Laura Castelli che, riconoscendo corrette le nostre osservazioni,  hanno promesso il loro impegno nella vertenza in essere affinché si possa giungere al più presto alla soluzione dai noi auspicata.

 

In tutto questo dove erano CGIL, CISL e UIL?

Già iniziato il ponte?

 

La partita si gioca adesso, confermiamo lo stato d’agitazione e l’assemblea cittadina indetta per martedì 6 novembre:

 

tutti al palazzo a far sentire forte la nostra voce!!!!!

 

 

 

 

UNSA MEF                  USB MEF                 FLP                  COBAS

Il Coordinamento Nazionale USB MEF