TFR: manca un mese

Roma -

23 05 2007 - 17:16 (AGI) TFR: FERRERO, MEGLIO LASCIARLO IN AZIENDA

 
(AGI) - Roma, 23 maggio 2007.

Meglio lasciare il Tfr in azienda che investirlo nei fondi pensione.

E' l'opinione del ministro della Solidarieta' sociale, Paolo Ferrero, interpellato dai cronisti a margine di un convegno al Forum P.A.. "I lavoratori non si fidano dei diversi fondi - ha spiegato Ferrero - perche' in questi anni hanno sentito di troppi fallimenti. Visto che la pensione e' una cosa seria dove si investono risorse per anni, nessuno vuole arrivare dopo 30-40 anni, quando e' piu' debole, ad avere delle sorprese".

Per questo "se un lavoratore mi si avvicinasse - ha confessato il ministro - per un consiglio sul Tfr, gli direi di lasciarlo in azienda".

Ferrero ha anche ricordato l'ipotesi di "un fondo pensioni pubblico presso l'Inps in modo che tutti i lavoratori abbiano la possibilita' di scegliere", un punto del programma che "non e' stato attuato.
Ed e' il motivo - ha sottolineato - per cui non ho votato il provvedimento sul Tfr".

Il Coordinamento Nazionale USB MEF