TRASFERIMENTO SEDE DELLA RTS DI ROMA: IL RISPARMIO SULLA PELLE DEI LAVORATORI

Roma -

Il piano di risparmio sulle spese per le locazioni passive del MEF, tanto caro alla “gestione Ferrara”, miete un’altra vittima.

La USB PI MEF si era già espressa sul trasferimento della Ragioneria Territoriale dello Stato di Roma giudicando del tutto irragionevole lo spacchettamento di un ufficio su tre distinte sedi. Era chiaro che la decisione dell’Amministrazione avrebbe innescato inevitabili disfunzioni organizzative con ricadute negative sulle attività d’istituto e sulla qualità dei servizi resi all’utenza.  

Questa Organizzazione Sindacale, con due distinte note del 22/3 e 25/5/2017, ha evidenziato le criticità organizzative che si sarebbero verificate ed ha richiesto, ai sensi del D. Lgs. 81/2008, documentazioni, certificazioni e misure preventive per le nuove sedi individuate.

L’Amministrazione del MEF, come da prassi tanto consolidata quanto discutibile, si è trincerata dietro il solito vergognoso silenzio. Nel frattempo, però, l’attività logistico/organizzativa è continuata incessantemente fino ad arrivare alla nota prot. 56514/2017 del 27/4/2017 con la quale il Capo Dipartimento Luigi Ferrara ha delineato la exit strategy dai locali storici di Via Parboni. A tale proposito, ci limitiamo a segnalare a chi legge l’illuminata organizzazione degli archivi, l’esigenza di sostituire porzioni del linoleum (leggasi vinil-amianto) per renderlo uniforme in tutti i locali e la totale assenza di qualsiasi riferimento ad attività di rilevazione e campionamento dell’aria per verificare la presenza di fibre cancerogene da effettuarsi prima dell’ingresso dei lavoratori nei locali di Piazza Mastai.

A fronte di tutto questo, la USB PI MEF ha provveduto, in data odierna, ad inviare formale diffida all’Amministrazione affinché non proceda con il trasferimento dei dipendenti della RTS di Roma presso i locali di nuova destinazione senza aver fornito preventivamente a questa Organizzazione Sindacale tutta la documentazione richiesta e dalla quale risulti la conformità degli ambienti lavorativi alla normativa vigente in materia di salubrità e sicurezza dei posti di lavoro.

Allo stesso tempo, la USB PI MEF ha indetto un’assemblea dei lavoratori da tenersi in data 7/6/2017 dalle ore 11:00 alle ore 13:00 presso i locali di Via Parboni per discutere delle problematiche connesse al trasferimento di sede.

Invitiamo i lavoratori a partecipare in massa.

Il Coordinamento Nazionale USB MEF

USB - Pubblico Impiego - Ministero dell'Economia e delle Finanze : mef@usb.it
Via XX Settembre, 97 - piano terra, scala A, stanza n. 716 - 00187 - Roma
Tel.: 0647616129 / 0647616130 - Fax: 06233208972

© 2004-2017 Unione Sindacale di Base - via dell'Aeroporto 129 - 00175 - ROMA - centralino 06.59640004 - fax 06.54070448

Realizzazione Gruppo Web USB -  Powered by Typo3