Verso “Lotto Marzo”: assemblea del personale MEF della Città di Roma giovedì 7 marzo

Roma -

Giovedì 7 marzo dalle 10 alle 14 l'Unione Sindacale di Base organizza una assemblea di tutto il personale del MEF della città di Roma, in vista dello sciopero generale dell'8 marzoper tutte le categorie, pubbliche e private. Inizio dibattito ore 11 nella Sala 0222 al piano terra della scala B di Palazzo Finanze, in via XX Settembreal n. 97.

Lo sciopero è stato proclamato da USB in risposta all’appello lanciato dal Movimento NON UNA DI MENO. Non uno sciopero rituale, ma la necessità di rimettere al centro del discorso le disuguaglianze e la violenza di genere, in tutte le forme attraverso le quali pervadono l’intero arco della vita delle donne.

Uno sciopero per dire basta alla violenza maschile sulle donne, ai femminicidi, alle discriminazioni di genere e alle molestie sui luoghi di lavoro, contro la disparità salariale e la precarietà lavorativa.

Uno sciopero a difesa della legge 194 e per il potenziamento della rete nazionale dei Consultori; per il ritiro il D.D.L. Pillon su separazione e affido; per opporsi al diritto di lavorare fino al giorno del parto introdotto da questo governo; per rivendicare il diritto ai servizi pubblici gratuiti ed accessibili.

All’assemblea interverranno: Paola Palmieri (USB), Tatiana Montella (attivista del movimento Non Una Di Meno), Viviana Ruggeri (USB), Maria Vittoria Molinari (Asia USB), Laura Nardi e Valentina Valsania (attrici dello spettacolo Io Obietto), Edda D'Amico e Francesca Langiano (attiviste della Rete dei Consultori) e Mariangela Casalucci (Lucha y Siesta).