Crisi e guerra non le paghiamo: USB raddoppia e mercoledì 12 ottobre  torna in 26 piazze italiane contro il carovita e le bollette rapina

Roma -

Dal Nazionale – Il 12 ottobre l’Unione Sindacale di Base torna nelle piazze con decine di presidi, cortei, banchetti e volantinaggi nelle città italiane, dando seguito alla grande mobilitazione contro il carovita, gli aumenti delle bollette e le speculazioni sull’energia, cominciata con la riuscita giornata di protesta di lunedì 3 ottobre.

Crescono i prezzi, con l’inflazione media ormai al 9% che tra le fasce di popolazione più povera tocca il 15%, mentre i salari di lavoratrici e lavoratori rimangono fermi. Scendiamo di nuovo in piazza, quindi, per denunciare gli extraprofitti delle compagnie dell’energia, che negli ultimi mesi hanno incassato oltre 40 milioni speculando sulla pelle di tutti.

Decenni di privatizzazioni ed austerità hanno causato una situazione di crisi profonda, aggravata dall’economia di guerra in cui il governo Draghi ha trascinato il Paese: USB chiama alla lotta nelle fabbriche, negli uffici e nei quartieri delle metropoli contro gli aumenti ed il caro bollette.

La loro crisi e la loro guerra non le paghiamo: requisire gli extraprofitti, tariffe sociali per chi lavora, aumentare i salari e abbassare le armi.

Lista delle piazze (in aggiornamento)

  • Torino ore 12,00 - mercato di Porta Palazzo
  • Genova ore 18,00 - piazza Montano
  • Milano ore 9,30 - piazzale Martini
  • Bergamo ore 14,30 - piazza Pacati
  • Orio al Serio ore 17,00 - centro commerciale Oriocenter, via Portico 71
  • Padova ore 11,00 - Hera Est Energy, piazza Zanellato
  • Vicenza ore 11,00 - Aim/Agsm, via San Biagio
  • Monfalcone ore 10,00 - piazza della Repubblica
  • Bologna ore 17,30 - piazza Spadolini, San Donato
  • Firenze ore 10,30 - piazza dell'Isolotto
  • Pisa ore 15,30 - piazzale Donatello
  • Ascoli Piceno ore 11,00 - Ospedale Mazzoni
  • Roma ore 17,00 - largo Ferruccio Mengaroni
  • Viterbo ore 11,00 - Enel, via Saragat 26
  • Pescara ore 17,30 - piazza Sacro Cuore
  • Isernia ore 10,00 - quartiere San Lazzaro
  • Napoli ore 16,30 - largo Vergini alla Sanità
  • Benevento ore 10,30 - Prefettura
  • Bari ore 10,00 - Amgas Rete Gas, viale Biagio Accolti Gil
  • Taranto ore 9,30 - piazza Municipio
  • Catanzaro ore 9,00 - da Catanzaro Nord a Catanzaro Sud e periferia
  • Crotone ore 9,30 - via Veneto, via Roma, via Nicoletta
  • Reggio Calabria ore 8.30-10,30 - piazza del Popolo ore 18,00 - piazza Italia
  • Vibo Valentia ore 10,00 - viale Affaccio, corso Vittorio Emanuele III, Prefettura
  • Palermo ore 16 - quartiere Oreto Stazione
  • Catania ore 18-20 - piazza San Cristoforo

Unione Sindacale di Base

Link al comunicato per condivisione:
Crisi e guerra non le paghiamo: USB raddoppia e mercoledì 12 ottobre torna in 26 piazze italiane contro il carovita e le bollette rapina

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati