Trasferimento Uffici della Direzione dei Servizi del Tesoro Effettuato il sopraluogo ai locali

Roma -

Poche ore fa si è concluso l’incontro tra l’Amministrazione con le OO.SS. nazionali delle Aree, della Dirigenza, le OO.SS. territoriali e la RSU della Direzione dei Servizi del Tesoro riguardo lo stato dell’arte circa il trasferimento degli Uffici della DST.

Sostanzialmente il Direttore della DRIALAG, la dott.ssa La Cecilia, ha confermato quanto USB aveva comunicato di recente alle lavoratrici e ai lavoratori, ovvero che il trasferimento della DST dalla sede di via Casilina a quella di via XX settembre avverrà secondo il cronoprogramma stabilito.

Nel periodo dal 15 aprile al 10 maggio saranno   riallocati un totale di 145 dipendenti.

Al termine dei lavori di riqualificazione degli spazi del piano terra della scala D, previsti per il 30 settembre, seguirà il trasferimento delle restanti 85 unità di personale.

Le commissioni mediche, circa 34 lavoratori, andranno nella sede di via di Villa Fonseca, in cui lo stato di avanzamento dei lavori è in stato avanzato. 

Prima di detti trasferimenti si provvederà a fare un sopraluogo dei locali con le OO.SS e le RLS, come quello odierno per gli uffici di via XX settembre.

La RSU nel suo intervento si è dichiarata moderatamente soddisfatta per il percorso intrapreso dall’Amministrazione dopo il nuovo corso avviato dal Cons. Catalano. Il trasferimento della DST sembrerebbe, infatti, risolversi al meglio rispetto all’avvio sotto l’allora Capo del DAG, Cons. Ferrara. Tuttavia, la RSU ha ribadito che vigilerà affinché anche l’ultimo dei colleghi ad essere trasferito venga allocato in modo adeguato, sicuro e dignitoso. Ha inoltre chiesto garanzie per le lavoratrici ed i lavoratori della ditta di servizi che opera attualmente presso la DST, che potrebbero, in seguito al trasferimento, perdere i loro posti di lavoro. 

USB si è fatta portavoce delle istanze di mobilità per altre Amministrazioni fatte da alcuni dipendenti della DST e ha chiesto ufficialmente all’Amministrazione di considerare di accoglierle favorevolmente, qualora ne esistano i presupposti, in quanto motivate da gravi situazioni personali.

Inoltre, la nostra delegazione ha chiesto che vengano reperiti degli spazi adeguati ad accogliere la biblioteca tematica storica che nel tempo il personale è riuscito a costituire presso la Direzione Servizi Tesoro, un patrimonio che non dovrebbe andare disperso se possibile.

La nostra Organizzazione Sindacale ha chiesto, infine, di ricevere il cronoprogramma dettagliato del trasloco e dei lavori.  

L’Amministrazione ha dato rassicurazione che verranno prese in esame le richieste e le problematiche evidenziate per trovare le possibili soluzioni.

Al termine della riunione è stato effettuato il sopraluogo degli spazi che andrà ad occupare la DST. Gli uffici sono apparsi sufficientemente adeguati, anche in considerazione del fatto che si stanno concludendo alcuni interventi di manutenzione straordinaria che si sono resi necessari in seguito ad infiltrazioni provenienti dai lastrici solari che, ora, dovrebbero essere state definitivamente individuate e rimosse.

La USB MEF continuerà a seguire questa operazione per garantire costantemente la corretta informazione a tutte le lavoratrici e i lavoratori della DST.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni